Articoli

AVVISO DI SELEZIONE PER MOBILITÀ ESTERNA (PASSAGGIO DIRETTO TRA AMMINISTRAZIONI DIVERSE)

AVVISO DI SELEZIONE PER MOBILITÀ ESTERNA (PASSAGGIO DIRETTO TRA AMMINISTRAZIONI DIVERSE)

AVVISO DI SELEZIONE PER MOBILITÀ ESTERNA (PASSAGGIO DIRETTO TRA AMMINISTRAZIONI DIVERSE)
IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO
In conformità a quanto stabilito dalla propria Determinazione di n°142 in data 20/12/2017, con la quale sono state approvate le regole generali per il passaggio diretto di personale tra amministrazioni diverse, ed in attuazione della propria determinazione n°4 in data 17/01/2018, avente ad oggetto l’approvazione della presente selezione pubblica
RENDE NOTO
che è indetta una selezione pubblica per il passaggio diretto di personale da altre amministrazioni (trasferimento per mobilità volontaria), per la copertura di n° 1 posto vacante, a tempo indeterminato e part time (18 ore settimanali), di Esecutore Amministrativo, categoria B, presso il Servizio degli Affari Generali comprendete gli uffici protocollo, segreteria, servizi demografici, con la seguente classificazione:
- lavoratore che nel campo amministrativo provvede alla redazione di atti e provvedimenti utilizzando fogli elettronici e sistemi di videoscrittura, nonché alla spedizione di email, pec, alla gestione della posta in arrivo e in partenza. Collabora, inoltre, alla gestione degli archivi e degli schedari ed all’organizzazione di viaggi e riunioni;
- gestisce contenuti di tipo operativo con responsabilità di risultati parziali rispetto a più ampi processi produttivi/amministrativi;
- opera con discreta complessità dei problemi da affrontare e discreta ampiezza delle soluzioni possibili;
- adotta relazioni organizzative interne di tipo semplice anche tra più soggetti interagenti, relazioni esterne (con altre istituzioni) di tipo indiretto e formale.
La selezione è aperta ad aspiranti di ambo i sessi, in applicazione della Legge n. 125/1991.
REQUISITI DI AMMISSIONE:
I requisiti richiesti per partecipare alla selezione, da possedere alla data di scadenza per la presentazione della domanda, sono:
- essere dipendente di un ente al quale si applica il d.lgs. 165/2001 con rapporto di lavoro a tempo indeterminato;
- titolo di studio : diploma di scuola media inferiore (secondaria di primo grado);
- non avere avuto nell’ultimo biennio procedimenti disciplinari che si sono conclusi con la sanzione superiore al rimprovero scritto;
- assenso preventivo al trasferimento rilasciato dall’amministrazione di appartenenza o dichiarazione dell’aspirante candidato comprovante che è stata avviata, presso la propria amministrazione, la procedura per l’ottenimento di tale consenso.

Condividi: